BUSINESS CONSULTING

Le imprese di trasporto persone che effettuano viaggi (gite turistiche) in Austria e Germania sono tenute, sulla parte di viaggio effettuato in Austria e Germania, a versare l’IVA nei rispettivi Stati. Infatti sulla parte estera del percorso non si applica l’IVA italiana.

Per la Germania, inoltre, previsto il possesso di una specifica autorizzazione fiscale preventiva per svolgere il trasporto persone. Tale autorizzazione rilasciata dall’Ufficio centrale per le imprese estere di trasporto persone.

Noi ci occupiamo di richiedere il numero fiscale estero, ottenere l’autorizzazione da tenere a bordo degli autobus, di fare il versamento dell’IVA e presentare la dichiarazione annuale IVA in modo che la posizione dell’impresa di viaggi e dell’agenzia turistica sia in ordine.

L’omissione dell’obbligo, prevede cospicue sanzioni, anche con successivo divieto di ingresso degli autobus nello Stato estero.

>> Chiedeteci un preventivo di spesa